Rieducazione Posturale Metodo “Le Tre Squadre”

Ugo Morelli

Il metodo di rieducazione posturale  “Le Tre Squadre” nasce dall’evoluzione degli insegnamenti di F. Mezières, elaborati e sviluppati in più di 30 anni d’esperienza e di ricerca da Nicole Morellì e suo marito Antony (già allievi di F. Mezières), e negli ultimi anni dalla collaborazione con Ugo Morelli.

È da un’intuizione di F. Mezières, nel 1947, che prende forma il trattamento posturale.

Quando ella, dovendo trattare una paziente con accentuata gibbosità dorsale e avendolo posto in posizione supina, notò che in realtà la cifosi dorsale altro non era che la congiunzione di due lordosi: dorsale-bassa/lombare e cervicale/dorsale-alta.

Tentando di appiattire la curva cifotica dorsale, le due lordosi aumentavano vistosamente.

Lo squilibrio nasceva quindi dall’accorciamento e dalla rigidità dei muscoli del tronco lordosizzanti, non dalla loro ipotonia.

La Mezières capì inoltre che per ottenere un reale allungamento di tale muscolatura del tronco, non andava trattata segmentariamente, ma nella totalità della sua catena tonica, – dalla punta dell’alluce fino alle curve occipitali – non permettendo ad essa, nel momento in cui si assumevano delle posizioni di “messa in tensione” muscolare, di creare dei compensi o vie di fuga che avrebbero annullato il lavoro svolto e trasferito la rigidità da una zona all’altra.

A seguito di queste prime intuizioni, nasce il principio di globalità.

Il Metodo delle “Tre Squadre”, pur rispettando i principi fondamentali tracciati da F. Mezières, ha sviluppato un originale protocollo terapeutico, dolce e progressivo, che mentre rimuove la causa primaria di una patologia d’origine posturale (la rigidità della muscolatura tonica) attraverso delle posture di “messa in tensione” muscolare, elimina il dolore nel più breve tempo possibile.


Se vuoi conoscere le basi del metodo, clicca sul pulsante sotto !